Il Lied romantico tedesco a Milano

Domenica 23 marzo 2014 – h. 16.00

Nel Salone d’Onore della Casa di Riposo per Musicisti G. Verdi
P.zza Buonarroti 29, 20149 Milano

Il Lied romantico tedesco

Concerto* del discanto vocal ensemble

*Attenzione: posti limitati ad invito. Gli interessati sono pregati di inviare una mail con il proprio nominativo a discantovocalensemble@gmail.com

 
Programma

Johannes Brahms (1833-1897)
Valzer op.39  per pianoforte

Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847)
Abschied vom Wald op.59 per coro a cappella
Herbstlied op.48, No.6 per coro a cappella

Johannes Brahms (1833-1897)
In stiller  Nacht  per coro a cappella
Liebeslieder-walzer op.52 per coro e pianoforte a quattro mani

Direttore:  GIORGIO  BRENNA
Pianisti:  ANNA  SCOLAMIERO –  CARLO  MASCHERONI

LIEBESLIEDER WALZER di BRAHMS a Giussano

domenica 16 marzo – h. 16.30

Giussano (MB), sala consiliare del Municipio, piazzale Aldo Moro 1

Concerto del discanto vocal ensemble

JOHANNES BRAHMS (1833 – 1897) LIEBESLIEDER WALZER Op. 52

in occasione del XIX Concorso Strumentistico Nazionale Città di Giussano

Accompagnano al pianoforte Carlo Mascheroni e Anna Scolamiero

Di Johannes Brahms vengono proposti i celeberrimi Liebeslieder-Walzer Op. 52 per quattro voci e pianoforte a quattro mani e di Felix Mendelssohn alcuni Lieder per coro a cappella.
Di tono deliziosamente cameristico e lungo la linea della colta tradizione della Hausmusik di lingua tedesca sono stati concepiti come un omaggio al valzer e al ländler austriaci. Sono diciotto brani musicali su poesie della raccolta «Polydora» di G.F. Daumer (1800-1875), scrittore di vari poemi di accesa fantasia romantica e aventi come tema l’idealizzazione della donna; le sue liriche più note hanno il titolo «Frauenbilder und Huldigungen». Si tratta di componimenti di penetrante fascino melodico e armonico e ricchi di crepuscolare
tenerezza, pur nella piacevole festosità tipicamente viennese che li contraddistingue dal principio alla fine. Lo stesso autore, riferendosi a questo lavoro, disse ad un amico: «Rischio di essere qualificato un asino se i miei Liebeslieder non arrecano un sentimento di gioia a chi li ascolta».